Recensione e contest plugin WordPress WPML

By | 6 maggio 2013

WPML è la soluzione più completa e affidabile se si vuole avere il proprio sito WordPress multilingua.

Il plugin permette di tradurre facilmente pagine, articoli, custom types, tassonomie, menu ed anche le stringhe di testo dei temi. E’ compatibile con qualsiasi tema e plugin che utilizza le API WordPress ed il supporto è eccellente con un’ampia documentazione ed un forum di supporto.

Il plugin è sviluppato da OnTheGoSystems, un team di esperti di traduzioni che operano anche tramite il servizio professionale ICanLocalize.

Una volta installato e attivato il plugin è necessario provvedere alla sua configurazione selezionando la lingua corrente in cui sono redatti i contenuti esistenti (fig. 1), quindi le lingue da aggiungere, ne sono presenti oltre 60! (fig. 2) ed infine aggiungere un selettore di lingua sia tramite widget (e personalizzare facilmente i colori) che in qualunque punto del tema tramite codice PHP fornito (fig. 3).

Una volta terminata la configurazione si presenteranno una serie di altre opzioni (fig. 4).

Da prestare attenzione al formato degli URL per le lingue, è possibile scegliere tra 3 diverse opzioni: lingua aggiunta come parametro (esempio ?lang=es), creazione di directory virtuali per le lingue (esempio /es/ejemplos/), utilizzare differenti domini per le lingue (come es.yoursite.com/ejemplos/).

Nella stessa pagina di configurazione sono presenti anche opzioni per modificare la lingua predefinita e aggiungere/rimuovere lingue; opzioni per modificare il selettore di lingua, opzioni per la lingua dell’area di amministrazione, per i post del blog da visualizzare, per nascondere le lingue, per il redirect in base alla lingua del browser e per il SEO.

Per completare le caratteristiche del plugin sono presenti download aggiuntivi di addons:

– String Translation

– Translation Management

– Sticky Links

– Translation Analytics

– CMS Nav

– Media

– XLIFF

– MarketPress

– GravityForms

Si rimanda alla documentazione online per le loro funzionalità.

Nell’editor degli articoli e delle pagine è possibile aggiungere facilmente le traduzioni (fig 5).

In Aspetto -> Menu è possibile impostare i menu per le diverse lingue (fig. 6).

Come già detto gli utenti possono cambiare la lingua nel frontend utilizzando il selettore.

WPML è disponibile in 2 versioni Multilingual CMS a 79$ e Multilingual Blog a 29$.

CONTEST:

Grazie ad una cooperazione con OnTheGoSystems viene gentilmente fornita una licenza per WPML – Multilingual CMS.

Per partecipare ed avere possibilità di vincere seguire attentamente le regole del contest, buona fortuna!

Simo blog rispetta la privacy: gli indirizzi dei tuoi account Facebook e Twitter / indirizzo e-mail non saranno utilizzati per qualsiasi altro scopo.

a Rafflecopter giveaway

Album WPML

Rispondi