Le migliori alternative al Play Store di Google

By | 25 settembre 2015

Google Play non è il solo marketplace per le applicazioni Android, ecco le migliori alternative per trovare applicazioni e giochi rilasciate dagli sviluppatori.

Si ricorda che per abilitare l’installazione di terze parti occorre abilitare “origini sconosciute” nelle Impostazioni -> Sicurezza del dispositivo.

Amazon App Store

E’ l’app store più popolare dopo Google Play. Non ha interfaccia web ed occorre installare l’apposito apk.
Le app sono categorizzate in differenti sezioni, sono disponibili sia gratuite che a pagamento. Amazon offre gratis ogni giorno un’app normalmente a pagamento.

APKMirror (link)

Permette il download delle ultime versioni delle applicazioni Android. Non ha un’app ufficiale (per scaricare occorre visitare il sito web). Non sono presenti app a pagamento.

GetJar (link)

Se avete avuto un dispositivo basato J2ME o Symbian il nome non vi suonerà nuovo. E’ presente un’app ufficiale ma è possibile usare anche l’interfaccia web. Il sito è ben organizzato e categorizzato però le app potrebbero non essere sempre aggiornate.

AppBrain (link)

In questo marketplace spesso è possibile trovare app a pagamento messe gratuitamente a disposizione dagli sviluppatori per un determinato periodo di tempo. AppBrain offre sia app che sito web per accedere al suo catalogo. Per scaricare le app direttamente da AppBrain occorre registrarsi altrimenti si viene rediretti al Play Store.

Aptoide (link)

Ha una bella interfaccia grafica e le tabs e categorie ricordano molto il Play Store. Ha un’app dedicata la quale consente anche di rilevare se esistono aggiornamenti delle app già installate nel proprio dispositivo.

Rispondi