Essere 100% anonimi in rete

Posto questa guida-tutorial (tradotta da un forum in lingua inglese con l’aggiunta di miei screenshot e altre implementazioni testuali) che spiega non solo come essere al 100% anonimi in rete (sia su pc che mac), ma di rendere qualsiasi applicazione che interagisca con la rete (es. un client ftp, un programma p2p, un software di instant messaging) anonima!

1) vediamo il nostro indirizzo IP e locazione geografica da uno dei tanti servizi in rete che offrono questo servizio (es. what is my ip address?) figura 1

2) Scarichiamo l’ultima versione stabile di Tor e installiamola: possiamo procedere anche con l’installazione full anche se poi di tutto il pacchetto Vidalia a non ci servirà solo il Tor, a fine installazione togliamo il segno di spunta da “Avvia ora i componenti installati”

3) andiamo dentro la cartella dove è installato Tor (tipicamente C:\programmi\Vidalia bundle\Tor) qui creiamo un nuovo file di testo chiamato per esempio “Avvia Tor.txt”, apriamolo e scriviamo:

tor

pause

chiudiamo e salviamo il file. Rinominimolo in “Avvia Tor.bat”, possiamo farne anche un collegamento sul desktop per comodità.

4) Eseguiamo il file bat, si dovrebbe aprire una finestra DOS che dopo un po di tempo dovrebbe risultare come in Figura 2, lasciamolo aperto iconizzato.

Ciò significa che il nostro client tor è in esecuzione e funzionante, ma ancora non siamo anonimi! Abbiamo bisogno di un altro programma da utilizzare il accoppiata, si tratta di Proxifier un programma shareware disponibile anche in versione portable sia per Windows che Mac. Può essere provato per 31 giorni, una singola licenza può essere acquistata al prezzo di 40$.

5) Scarichiamo ed installiamo il programma appena citato. Eseguirlo (comparirà icona quadrato grigio scuro nella system-tray), clicchiamo e apparirà come in Figura 3

6) Andiamo in Options -> Proxy settings, premere il bottone Add e aggiungere le seguenti impostazioni (come possiamo vedere anche da queste schermate, viene preso in esempio qui sotto Mac ma il procedimento è lo stesso):

server address = localhost

Port = 9050

Protocol = socks 5

Premere OK e di nuovo OK per tornare alla schermata principale di Proxifier.

7) come ultimo passo dobbiamo configurare delle regole sempre su Proxifier. Andiamo su Options -> Proxification rules, e selezioniamo “process only the following + manually proxified”, poi clicchiamo il bottone Add: qui dobbiamo aggiungere alla lista i programmi che vogliamo rendere anonimi, esempio Internet Explorer. Come Rule name ci mettiamo un nome che vogliamo a piacimento (es. IEXPLORE) poi clicchiamo il primo bottone Add presente dall’alto e qui andiamo a cercare e selezionare il file eseguibile di Internet Explorer (tipicamente C:\programmi\internet explorer\iexplore.exe) infine premere OK in basso. Figura 4

8) questa regola che abbiamo creato verrà aggiunta alla finestra precedentemente aperta, ovvero Options -> Proxification rules, sotto dove presente Loopback. Ricordo ancora che deve essere ripetuto il procedimento dell’aggiunta della regola alla lista per ogni singola applicazione che vogliamo anonimizzare (es. anche per Firefox, Mirc, ecc…)

9) Bene è l’ora di testare il tutto! Chiudiamo completamente Proxifier. Chiudiamo la finestra DOS di Tor.

Lanciamo il file batch creato “Avvia Tor.bat” (vedi punto 4), ora apriamo Proxifier, quindi apriamo una sessione di Internet Explorer e andiamo a verificare il nostro indirizzo ip digitando il sito What is my ip address?, et voilà ora come potete vedere a differenza del punto 1) risulterete anonimi, come risulta da Figura 5 sembra che attualmente sono collegato da Dallas 😀

[AGGIORNAMENTO]

Al posto di Proxifier che è un soft commerciale, è possibile provare le alternative gratuite FreeCap, TorCap2 e SocksCap

Altri links utili:

Documentazione ufficiale in italiano di Tor

Guida visuale configurazione di Internet Explorer con Tor

3 commenti su “Essere 100% anonimi in rete

  1. In questo modo non è possibile essere anonimi al 100% in rete. Mettiamolo bene in chiaro. Ora spiego io come essere realmente anonimi al 100% in rete in modo che nemmeno gli hacker della NASA vi becchino.

    * Innanzi tutto dobbiamo acquistare un vecchio PC usato in contanti, perchè i nostri dati della carta di credito compreso il possessore vengono abbinati al PC in questione. Il PC non è importante. Windows, Mac, Linux…
    * A questo punto dobbiamo connetterci alla rete del vicino, è più consigliabile una rete comunale che non richieda dei codici per l'accesso o una rete come quella di un aereoporto. Se la rete è quella di un aereoporto ci saranno meno indagini di sicuro.
    * Non utilizzate MAI le stesse connessioni con il PC anonimo e quello che usate per fare le vostre cose. Non mettete mai i vostri dati personali: numero di cell (usatene uno non intestato o non vostro, possibilmente di una persona che voi non conscete anche se è difficile), telefono, mail personale (createne una nuova)… Eccetera… Ricordate che la polizia o FBI (per esempio) non usano solo l'indirizzo IP per venire a cercarvi, bens' anche il MAC Address (che è possibile cambiare) e i codici del PC (di cui vi parlavo prima con la carta di credito).
    * Non parlate a nessuno di questa cosa. Altrimenti questo potrebbe andarlo a divulgare.

    A questo punto siete anonimi al 100%, senza rallentamenti di connessione, però per rallentare le indagini si potrebbero utilizzare Proxy e/o VPN. Consigliabile entrambi senza logs degl Indirizzi IP. Un ottimo Browser senza logs degli indirizzi IP è Tor Browser. Ha persino le connessioni criptate e sfrutta il Network di Tor che consente di collegarsi alla rete Onion. Per quanto riguarda alle VPN senza logs degli IP vi consiglio Security KISS, è il migliore, non acquistatelo però, perchè ovviamente non potete farlo in contanti. Al massimo non usate una vostra carta di credito bucata da anonimi, se ci riuscite, io l'ho fatto.

    E se vi beccassero? Semplice…
    Se commettete un qualsiasi tipo di attività illegale ma vi sgamano perchè avete dimenticato qualche passaggio, non avete potuto farlo (quel passaggio) o per altri motivi, esistono dei metodi che vi permettono di non andare in galera e non farvi pagare una multa, comunque senza che abbiano il sospetto che i "criminali" siate voi.
    Ecco come fare:
    Acquistate (non importa in che modo) una Schedina SD, se la acquistate Online assicuratevi di non farlo da anonimi. Uppate tutte le prove che la polizia potrebbe usare contro di voi, formattate il PC, cambiate l'Hard Disk e dopo di che nascondete in qualsiasi posto (non in casa) quella schedina SD… Quando sono finite le indagini ritrasferite tutte le prove (files) nel PC.

    Spero di essere stato chiaro.
    Distinti saluti,
    Anonrvg Ops 🙂

Rispondi

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!