Gestire facilmente i documenti con LogicalDOC

LogicalDOC

LogicalDOC è un software multipiattaforma (compatibile Windows, Linux, Mac OS X) per la gestione dei documenti sviluppato in tecnologia Java da Logical Objects.

Grazie all’intuitivà di LogicalDOC implementare un Sistema di Gestione Documentale (Document Management System) risulta facile; il software risponde alle esigenze di qualsiasi tipo di organizzazione, dalla piccola impresa alla grande azienda.
Ad esempio LogicalDOC viene utilizzato anche dalla NASA a conferma di un prodotto valido e performante, anche in realtà così complesse.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzare LogicalDOC?

Il software permette la gestione collaborativa dei documenti, ciò significa che un team può creare, modificare e coordinare qualsiasi quantità di documenti in modo semplice e veloce.
Inoltre con LogicalDOC Cloud è possibile accedere ai documenti in qualsiasi momento e dovunque ci si trovi, non solo da pc, ma anche da tablet e smartphone grazie ad apposita app per sistemi Android ed iOS.
E’ possibile ottenere l’accesso alla demo live al seguente indirizzo: http://www.logicaldoc.com/it/prodotto/prova.html

LogicalDOC Cloud

Le caratteristiche principali di LogicalDOC:

  • interfaccia web moderna – si usa dal proprio browser e non richiede l’installazione di applicazioni sulle postazioni di lavoro
  • si integra perfettamente con prodotti Microsoft quali Office ed Outlook
  • comoda funzione di importazione automatica di tutti i documenti memorizzati su pc e server
  • ricerche sul contenuto dei documenti e sui loro metadati grazie ad un sofisticato motore di ricerca full-text
  • integra un potente sistema di Workflow completo di notifiche automatiche e di escalation management
  • possibilità di tracciare tutte le attività sul documento, dalla creazione alla modifica dei metadati alle richieste di download e di condivisione
  • supporto nativo allo standard di sicurezza SSL che consente la crittografia delle informazioni trasmesse in rete. Integrazione con Active Directory e LDAP.
  • sistema di versionamento tramite il quale viene conservato lo storico delle versioni dei documenti in modo da consentire di risalire subito a tutte le modifiche apportate dagli utenti

LogicalDOC è disponibile in 3 versioni, Enterprise e Cloud, Business e Community Edition (gratuita) ognuna con le proprie caratteristiche.
Volete provare il software prima di acquistarlo? E’ possibile scaricare una versione di valutazione per 30 giorni che consente di testare tutte le funzionalità senza limitazioni.

La guerra dei CMS: un’analisi dei 3 content management system più diffusi

Quando si parla di sistema di gestione di contenuti (CMS) opensource sono 3 quelli che si contendono la diffusione nel web, ovvero i noti WordPress, Joomla e Drupal.

Ognuno ha le proprie caratteristiche, se si vuole mettere su un progetto web occorre interrogarsi su che tipo di progetto si vuole implementare, cosa implica e quali sono le caratteristiche desiderate; insomma chiedersi quale sia il più adatto a seconda delle proprie esigenze, per questo secondo me non esiste un CMS meglio di un altro.

In generale potrei comunque elencare dei pro e contro di ciascuno.

WordPress è molto user friendly, va bene per blog e siti semplici, buona estendibilità grazie ai numerosi plugins gratuiti, vasta disponibilità di temi.

Joomla è buono per siti medio – piccoli, comunità ed e-commerce, interfaccia semplice, limitazioni per funzionalità complesse, alcuni moduli sono a pagamento, buon supporto temi.

Drupal è il massimo per la flessibilità e personalizzazione, ottimo per sviluppatori, si adatta a diverse esigenze, molti moduli disponibili, meno intuitivo.

Per delle considerazioni più approfondite consiglio di leggere l’ottimo articolo di Comentum (in inglese), e le ottime slides di Marco Barbosa.

Vediamo alcuni dati; in base al report OSCMS del 2010 leggiamo queste statistiche:

download a settimana

WordPress: 983,625
Joomla: 113,836
Drupal: 33,671

CMS utilizzati dai siti web in percentuale

WordPress: 12.9%
Joomla: 2.5%
Drupal: 1.4%

tra i 3 quale risulta il CMS preferito

Joomla: 1105
Wordpress: 278
Drupal: 318

La popolarità crescente di WordPress si evince anche dal seguente grafico di Google Trends, Joomla ha invece avuto un decadimento a partire da metà 2009, mentre Drupal si mantiene stabile ma sempre ad un livello sensibilmente più basso; un altro dato a confermare queste stastistiche è il grafico delle posizioni di lavoro più ricercate, da notare comunque anche l’alta escalation di Drupal.

Altri dati interessanti:

Joomla è presente dal 2005 ed è utilizzato da siti quali Linux.com, TNA Wrestling, Citibank, MTV Networks Quizilla.
Drupal è presente dal 2001, usato da siti quali Ubuntu, Le Figaro, sito della Casa Bianca, Opensource.com.
Wordpress è presente dal 2003, usato da siti quali TechCrunch, blog Playstation, NASA.

E voi quale preferite e perchè?

Tools gratuiti controllo e qualità software

Una parte “critica” che non dovrebbe mai mancare in un’azienda che produce software è il controllo e qualità dei prodotti meglio se effettuato con tools non commerciali ma free per abbattere i costi. Eccovene una serie di link utili suddivisi per tipologie:

Bug tracking o issue tracking: (è un software per tenere traccia dei cosidetti bugs relativi alla fase di programmazione) per una più ampia descrizione nonchè esempio vi rimando a questo articolo di Simone Carletti.

Bugzilla (web based, scritto in Perl, db MySQL o PostgreSQL)
BugTracker.NET (web based, scritto in Asp.Net C#, db SQLServer)
Mantis (web based, scritto in PHP, db MySQL, PostgreSQL, MS SQL)
Redmine (web based, scritto in Ruby, db MySQL, PostgreSQL, SQLite)
SimTracker
Bugtrack (web based, scritto in Perl)
Zentrack (web based, scritto in PHP)
Trac (web based, scritto in Python, db SQLite, PostgreSQL, MySQL)
16bugs.com (servizio online gratuito)

test design management: (categoria di software per la creazione di casi di test)

Xqual Xstudio (scritto in Java, db MySQL, PostgreSQL, Oracle) dalle prossime versione disponibile anche in lingua italiana! 🙂 frutto di un’attiva collaborazione tra me e lo sviluppatore.
altri software (tabella comparativa molto ben fatta)

web load / stress and performance: (software che permette di simulare vari carichi agli applicativi sviluppati e quindi di misurarne le performances per poi intervenire per ottimizzarlo dove ci sono le “lacune” dovute a mal programmazione, ecc.)

OpenSTA
Webload

document repository: (software per la gestione della documentazione condivisa)

OWL (web based, scritto in PHP)
OpenKM
LogicalDOC Community Edition versione gratuita disponibile per la comunità Open Source su SourceForge. Consiste in una piattaforma per la gestione dei documenti che offre la possibilità di ricercare documenti per parametri, per etichette o per l’intero contenuto testuale (full-text)

Infine tre link generali in inglese con una miniera di informazioni ecc. riguardo il software testing:

Sofware quality assurance forum
Testing software FAQs
SoftwareTestingWiki

Tools di gestione database

Ecco una serie di programmi appositi per la connessione e gestione ai vari tipi di database:

Oracle SQL Developer (free; tool per gestione db Oracle e in parte anche per db MySQL, SQL Server e Access)

phpMyAdmin (free; tool di amministrazione database MySQL scritto in PHP, quindi utilizzabile via web server)

phpMSAdmin (free; come sopra ma per database MS SQL Server)

SQL Server Web Data Administrator (free; come sopra ma by Microsoft)

SQLyog Community Edition (tool di gestione database MySQL)

SQL-Front (free; tool di gestione database MySQL)

TOAD (free e commerciale; tool di gestione database Oracle, MySQL, SQL Server, DB2)

EMS SQL Manager (free la versione lite, e commerciale, supporta una vasta gamma di database)

DBeaver scritto in Java, 100% free e leggero, supporta tantissimi database

HeidiSQL anche questo è leggero e supporta database MySQL

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!