Ecommerce facile con i servizi online

shopping

Volete aprire un’attività di e-commerce ma non sapete dove iniziare?
Esistono diverse soluzioni SaaS (Software as a Service) che permettono di creare facilmente il proprio negozio online ed iniziare a vendere impiegando poco tempo e sforzo.
Il vantaggio di questi servizi sono appunto la facilità ed immediatezza d’uso, forniscono tutti gli strumenti necessari senza dover avere particolari conoscenze tecniche (programmazione, design) come per altri software di commercio elettronico.
I servizi sono ben attenti alle nuove tecnologie, difatti sono pienamente ottimizzati (sia la parte di frontend che la parte di amministrazione) per la visualizzazione su dispositivi mobili.
Un altro vantaggio è che non serve installare alcun software e non richiedono un servizio di hosting web su cui girare (è possibile utilizzare un proprio dominio o creare uno nuovo al momento da utilizzare con questi servizi).
Chiaramente hanno delle limitazione ma sono ben adatti a chi non ha una struttura complessa ed un ampio catalogo.
Essendo dei servizi ciascuno offre i propri piani mensili/annuali ognuno con le proprie caratteristiche e costo differente in base alle varie esigenze dei venditori.

Di seguito una panoramica dei servizi più famosi e utilizzati:

Shopify l’impostazione è rapida, è sufficiente inserire le informazioni essenziali, la grafica dello shop (sono disponibili molti temi sia gratuiti che a pagamento) e, per chi ha certe competenze, è possibile personalizzare tramite un editing completo del codice HTML/CSS.
La parte di gestione è intuitiva: il commerciante può organizzare l’inventario, modificare le immagini, le descrizioni, i dettagli del prodotto, i livelli delle categorie.
Shopify ha anche un Apps market per estendere le funzionalità del pacchetto base.
Altri fattori non di secondo piano sono: prodotti e banda illimitati, ottimizzazione per motori di ricerca, pannello di controllo con statistiche complete, oltre 70 tipi di pagamento, supporto per carte regalo e codici sconto.

Bigcommerce ha caratteristiche simili: permette di creare il proprio store, disegnare il frontend, configurare i prodotti e gestire il negozio dal pannello di amministrazione, statistiche complete, apps ed integrazione con altri sistemi, SEO e molto altro.

Volusion ha caratteristiche simili: molti templates disponibili, gestione ed evasione degli ordini con facilità, SEO incluso, vendita multicanale (Facebook, Amazon ed Ebay), ecc…

Linee guida agli acquisti sicuri online

L’e-commerce è un fenomeno in costante aumento, oltre alla comodità di non doversi recare fisicamente nei luoghi spesso consente all’acquirente anche un buon risparmio sul prezzo.

Escludendo da questo argomento i siti specifici di commercio elettronico quali ad esempio Ebay ed Amazon l’utente può utilizzare diversi accorgimenti per non incorrere in truffe.

Difatti, come riporta questo articolo di WebNews, le truffe riguardo l’e-commerce sono in aumento e molti siti risultano essere non a norma.

Come evitare quindi di esserne vittima?

Esistono dei semplici accorgimenti che chiunque può adottare:

– la transazione deve avvenire sempre con connessione sicura (protocollo https) questo garantisce che le informazioni che circolano sono criptate

– verificare la presenza di garanzia e diritto di recesso sui prodotti

– è obbligatoria la presenza della Partita IVA (è possibile verificarne la validità tramite il servizio gratuito dell’Agenzia delle Entrate)

– verificare la presenza dei dati dell’azienda/negozio quali indirizzo, contatti telefonici ecc…

– diffidare dai siti che propongono fortissimi sconti

– verificare la reputazione dell’azienda/negozio sia tramite motori di ricerca che tramiti siti appositi quali Trovaprezzi, Ciao, Twenga, Kelkoo, ShoppyDoo ecc…

– utilizzare software/servizi appositi per verificare la sicurezza di un sito come Norton Safe Web, Webutation, Web of Trust

3 hosting gratuiti per provare e-commerce Magento

Magento è un noto CMS (content management system) opensource scritto in PHP che si appoggia su database MySQL e che gira su server web Apache sempre più utilizzato per mettere su un sito di ecommerce.

Per utilizzarlo seriamente è consigliato un hosting professionale (e possibilmente dedicato/privato), ma se volete provare questo software rispondendo ai requisiti necessari è possibile farlo gratuitamente tramite un’installazione locale (con dovuti accorgimenti se utilizzare sistema operativo Windows) con i componenti server installati e oppurtunamente configurati oppure con alcuni web hosting gratuiti quali Netsons, IlBello, x10hosting con preferenza verso ilbello.com in quanto è espressamente indicato l’hosting per Magento.

CMS opensource o free rivolti all’ecommerce

In questi giorni mi è capitato di aver avuto a che fare a ricercare un CMS (opensource o free) rivolto specificatamente verso l’e-commerce. Questi software (standalone o come moduli di altri CMS quali Joomla, Drupal e WordPress) consentono di costruire uno shopping cart system (detto anche “carrello della spesa”) grazie al quale sarà possibile realizzare con semplicità dei siti Web per l’e-commerce. Tra i vari mi sento di segnalare:

OsCommerce (link utili)
Magento
Opencart
Loaded Commerce
Ubercart (modulo per Drupal)
Drupal e-Commerce (modulo per drupal)
VirtueMart (modulo per Joomla)
WordPress e-Commerce (plugin per WordPress)
Ecommercesolutions
ASPCode CMS

Se ne avete altri da segnalare…

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!