Recensione e giveaway iMobie PhoneRescue

PhoneRescue prodotto da iMobie offre la soluzione più completa di recupero dati iPhone/iPad più completa.

Gira sia su Windows che Mac ed è molto leggero (solo 3.5mb), inoltre ha un’interfaccia molto intuitiva che lo rende facilissimo da usare.

Caratteristiche principali:

– è possibile ripristinare oltre 22 tipi di dati importanti, incluse info personali, media e dati applicazione
– recupera tutte le informazioni tramite 3 modi sicuri: ripristino da dispositivo, backup iTunes, iCloud (quest’ultimo dalla prossima versione del programma)
– recupero di foto, messaggi, contatti da backup Itunes, anche se criptato
– salvataggio di messaggi e cronologia chiamate in formato HTML o copia negli appunti
– esporta musica, film e libri al computer anche se il tuo iPhone è inacessibile

Altre caratteristiche che rendono unico il programma sono la possibilità di scansione selettiva prima di effettuare il ripristino, il recupero di files dal dispositivo iOS in molte situazioni (dispositivo perso, danneggiato, operazioni innavertite, aggiornamento fallito, jailbreak, ripristino impostazioni di fabbrica), molteplici percorsi di ripristino disponibili.

E’ possibile scaricare la versione 1.0 dalla relativa pagina di download.

Il software è commerciale ed è possibile acquistare la licenza personale (utilizzabile su un pc) o quella famigliare (utilizzabile su molteplici pc).

Giveaway:

Per ringraziare i lettori iMobie sponsorizza gentilmente 3 licenze Personal del software. Lasciare un commento (utilizzando proprio indirizzo e-mail valido) ed indicare il motivo per cui si desidera ricevere la licenza omaggio, i primi 3 saranno contattati ricevendo tutte le info necessarie.
Il giveaway è valido per 1 mese dalla data di pubblicazione dell’articolo.

Recensione EaseUS Mac Undelete Free‏ e un contest

EaseUS Mac Undelete Free‏ è la soluzione gratuita che permette di recuperare in modo veloce e sicuro i dati cancellati in Mac (Leopard, Snow Leopard e Lion).

Tramite un semplice wizard guidato è possibile recuperare i dati cancellati. E’ sufficiente selezionare la partizione da scansionare, una volta terminata verranno visualizzati tutti i files recuperabili (cliccando su di essi è possibile vederne un’anteprima) e quindi salvarli in un disco/partizione a piacimento.

Tra le funzionalità segnalo la possibilità di ripristino da memory cards, il supporto di diversi file system) NTFS, HFS, HFS+, HFSX, HFS Wrapper e FAT).

Il programma ha ricevuto molti riconoscimenti.
E’ difficile trovare una soluzione completamente gratuita per il ripristino dati in Mac e EaseUS la propone.

CONTEST:

Grazie alla cooperazione con EaseUS vengono messe in palio ben 10 licenze per un altro prodotto EaseUS, Partition Master Professional Linux, una soluzione professionale all in one per la gestione delle partizioni e dischi Windows.

Per partecipare al contest occorre eseguire entrambi gli step della form sottostante.

Simo blog rispetta la privacy: gli indirizzi di coloro che parteciperanno al contest non saranno utilizzati per qualsiasi altro scopo.

Buona fortuna!


a Rafflecopter giveaway

Recensione EaseUS Mac Data Recovery Wizard e un contest

Mac Data Recovery Wizard è un ottimo software di recupero dati per Macintosh prodotto da EaseUS.

I sistemi operativi supportati sono Mac OS X 10.7 (Lion), 10.6 (Snow Leopard), 10.5 (Leopard).

Le caratteristiche principali sono:

– ripristino illimitato di qualsiasi tipo di dati e altri dispositivi di archiviazione (hard disk IDE/SATA/SCSI/USB/esterni, RAID, memory cards)

– un’interfaccia user friendly ed interattiva per un’esperienza migliore

– supporto di diversi tipi di file system (HFS, HFS+, HFSX, HFS Wrapper e FAT)

– visualizza anteprima di foto, audio e video per effettuare un ripristino preciso e selettivo

– recupero di dati persi/cancellati/formattati come documenti, immagini, video ecc…

– recupero tramite una scansione approfondita (utilizzo della tecnologia RAW per la ricerca)

– può ripristinare dati anche da partizioni non più accessibili/rovinate

Attualmente il software è giunto alla versione 5.5.1 e disponibile per 89.95$ (è possibile provare il software prima di comprare il programma).

CONTEST:

Grazie alla cooperazione con EaseUS vengono messe in palio ben 3 licenze per un altro prodotto EaseUS, Partition Master 9.1 Professional Edition con disco bootable WinPE (il valore di ogni singola licenza è di 39.95$).
Il programma si presenta come una soluzione all in one per la gestione delle partizioni e dischi in Windows.

Simo blog rispetta la privacy: gli indirizzi dei tuoi account Facebook e Twitter / indirizzo e-mail non saranno utilizzati per qualsiasi altro scopo.

Che dire, in bocca al lupo e non lasciatevi sfuggire questa fantastica opportunità!


a Rafflecopter giveaway

Il successo del modello apps store

Da Wikipedia: L’App Store è un servizio realizzato da Apple disponibile per iPhone, iPod touch e iPad che permette agli utenti di scaricare e acquistare applicazioni disponibili in iTunes Store. Le applicazioni possono essere sia gratuite che a pagamento, e possono essere scaricate direttamente dal dispositivo o su un computer. L’App Store è stato aperto il 10 luglio 2008 tramite un aggiornamento software di iTunes.
Dopo il successo dell’App Store e il lancio di servizi analoghi da parte dei concorrenti, il termine “App Store” è stato coniato per indicare qualsiasi servizio simile a quello lanciato da Apple.

L’ambito è vasto, dal settore mobile (es. Android Marketplace, di cui recentemente è stata rilasciata anche una versione desktop) a quello del gaming (es. Games for Windows Marketplace) fino a quello delle applicazioni pc/mac (es. Allmyapps Mac App Store) e applicazioni web (es. Mozilla e Chrome Web Store).

Sembra che questa tendenza riscuoti molto successo, non a caso di recente è stato reso disponibile il Mac App Store dove poter scaricare comodamente applicazioni (gratuite e commerciali) per il proprio Mac.

Sulla stessa scia Google ha reso disponibile il Chrome Web Store dove è possibile scaricare applicazioni, estensioni, temi e molto altro per il noto browser (e probabilmente nel prossimo futuro per il Chrome OS).

Idem Mozilla con il suo recente progetto Web Applications dove è possibile trovare applicazioni per utenti (es. estensioni) e sviluppatori (es. applicazioni HTML5).

E a voi piace come soluzione per il “deploy” di software/apps?
Chi sarà il prossimo?

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!