La sicurezza dei bambini nell’uso dei dispositivi

parental control

Essere genitori e nonni nel terzo millennio non è un compito facile.
Uno dei problemi più frequenti è quello legato all’uso delle tecnologie da parte dei più piccoli.
I vari computer, smartphone e tablet infatti sono sempre più utilizzati da bimbi di ogni età.
Grazie alla facilità di andare online non è difficile imbattersi anche involontariamente in contenuti non appropriati.
Previa una giusta attenzione da parte di genitori e nonni ed un’adeguata educazione ai figli riguardo questa tematica così importante esistono diversi strumenti che possono facilitare questo compito di controllo.

Strumenti nativi di Parental Control:

Per chi usa PC con Windows il sistema operativo offre questo tipo di funzionalità, per le istruzioni scegliere il S.O. utilizzato tramite il menù a tendina: Windows Vista, 7, 8.1, 10.
E’ possibile vedere le attività recenti (siti web visitati, app e giochi scaricati ed utilizzati), impostare restrizioni riguardo siti web, app e giochi, definire limiti di tempo durante le quali i bambini possono usare i dispositivi.

Molti servizi online offrono funzionalità di sicurezza, ad esempio nelle impostazioni di ricerca Google è possibile attivare il SafeSearch che filtra i risultati nascondendo i contenuti inappropriati.
Analoga funzione in Youtube abilitando Modalità con restrizione (a fondo pagina).

Per dispositivi Android (da versione 4.3 e successive) è possibile creare dei profili con limitazioni.

Anche per i dispositivi iOS è possibile abilitare restrizioni.

Per i dipositivi Windows Phone è possibile Configurare La mia famiglia.

Il browser Chrome offre funzionalità di parental control tramite la creazione e gestione di utenti supervisionati, i profili possono essere gestiti direttamente online tramite l’interfaccia disponibile all’indirizzo chrome.com/manage.

Firefox di per se non offre questo tipo di funzionalità, ma è possibile abilitare il parental control tramite una delle tante estensioni disponibili.

Software ed app di Parental Control:

K9 Web Protection software gratuito per Windows, MacOS, iPhone, iPod, iPad, Android.

AVG Family Safety per iOS e Windows Phone

ESET Parental Control per Android

WebFilter e Anti-Porn estensioni per Chrome e Firefox

FoxFilter estensioni per Chrome e Firefox

Servizi di Parental Control:

Avira Social Network Protection

Tutorial Teamviewer 6

TeamViewer è un ottimo e popolare programma multipiattaforma (anche in versione mobile) gratuito (per scopi commerciali è posibile acquistare una licenza) per il controllo remoto del pc. Le principali caratteristiche che lo contraddistinguono sono la sua semplicità, leggerezza e sicurezza, inoltre è disponibile anche come versione portable non richiedendo installazioni.

Ecco di seguito una guida veloce all’utilizzo illustrata con immagini:

E’ possibile scaricare il programma nella sezione Download. La guida si basa sulla versione all-in-one, che è la versione completa che permette sia di instaurare un collegamento che accettarlo.

Una volta avviato l’eseguibile scaricato è possibile scegliere se avviare il programma o avviarlo senza installazione. (foto 1)

All’avvio il programma in modo compatto appare suddiviso in 2 parti (foto 2): controllo remoto e Presentazione. Sono simili, solo che la prima serve appunto al controllo remoto. Comunicando ID e password ad un altro utilizzatore di TeamViewer esso potrà amministrare il vostro pc; se invece volete amministrare un computer basterà inserire l’ID dell’interlocutore nel relativo campo ID partner e cliccando per instaurare il collegamento verrà chiesta la relativa password (foto 3). Nella tab Presentazione invece è possibile avviare una presentazione invitando altri utenti e comunicando loro ID e password oppure è possibile unirsi ad una presentazione inserendo l’ID della persona che ha avviato la presentazione.

Una volta instaurato il controllo remoto si avrà a disposizione un comodo menù con delle funzionalità (foto 4) mentre l’altro utente viene avvisato tramite una popup del collegamento avvenuto. (foto 5). Entrambi possono interrompere il collegamento in qualsiasi momento tramite la crocetta rossa.

Una breve panoramica di tutti i menù: Operazioni (foto 6), Visualizza (foto 7), Audio/Video (foto 8 ), Trasferimento files (foto 9), Extra. (foto 10)

Tra le funzionalità più utili a corredo del controllo remoto troviamo appunto la possibilità di stabilire un trasferimento files tra i due computer e avviare una sessione di chat.

Il programma dispone anche di una funzionalità (necessario iscrivere un account gratuito) per visualizzare se i propri interlocutori sono online. (foto 11)

Pannelli di controllo hosting commerciali e gratuiti

Quando si parla di hosting web nella scelta del fornitore che si va a fare è molto importante considerare il tipo di pannello di controllo messo a disposizione per la gestione del sito, vediamo quali sono i più utilizzati (sono tutti commerciali ma generalmente sempre inclusi nel prezzo del pacchetto scelto):

cPanel forse il più utilizzato, come licenza è anche il più costoso, facile da utilizzare, mette a disposizione un elevato numero di funzionalità, consuma abbastanza risorse

Plesk disponibile sia in ambiente Linux che Windows, funzionalità estendibili grazie ai plugins, meno costoso e consuma meno risorse di cPanel

DirectAdmin meno utilizzato degli altri due prodotti, ma meno costoso di essi, inoltre è semplice da utilizzare e consuma poche risorse

Potete trovare un bel riassunto con confronto delle caratteristiche di questi 3 prodotti a questo link.

Anche se generalmente non vengono utilizzati dai web hosting c’è da dire che esistono delle valide alternative gratuite, ecco le migliori:

Webmin funziona sia in ambiente Windows che Linux, è considerata la miglior alternativa gratuita; è opensource e come funzionalità si avvicina a cPanel

Kloxo per server Linux, leggero, può gestire clienti, resellers, domini, backup, mail e molti altri aspetti

SysCP per server Linux, supporta molti server web, e-mail ed FTP

VHCS compatibilità con molte distribuzioni Linux, molte funzionalità

Aggiungere funzionalità al firewall di Windows con Windows 7 Firewall Control

Windows 7 Firewall Control è un’estensione del Firewall di Windows disponibile sia in versione gratuita che a pagamento. Sia la versione free che plus a loro volta sono disponibili anche in modalità portable che U3.
Il programma consente di aggiungere una serie di interessanti funzionalità al firewall nativo di Windows tra le quali un maggiore controllo di accesso o divieto delle applicazioni.
Il software è disponibile per Windows 7, Vista (compatibile con SP1 e SP2) e per sistemi 32 e 64 bit.

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!