[Android] Consigli e pratiche per risparmiare batteria

By | 30 dicembre 2014

Per quanto riguarda gli smartphone e tablet Android il risparmio della batteria è uno dei temi più dibattuti, ecco quindi dei semplici ma efficaci consigli e utili app per prolungare la durata della batteria del vostro dispositivo Android.

Disabilitare Wi-Fi, connessione internet mobile, bluetooth, NFC, GPS, sincronizzazione dati quando non servono. Il loro uso sono la causa principale del consumo della batteria.

Disabilitare posizione Wi-Fi e rete mobile (sotto le impostazioni della posizione). E’ utile alle app per stabilire la propria posizione ma consuma batteria.

Disabilitare l’illuminazione automatica (sotto le impostazioni dello schermo). Un’elevata illuminazione comporta un grande uso della batteria, impostarla manualmente su livelli accettabili.

Ridurre al minimo l’uso di widget e app superflue che consumano batteria (es. sfondi animati).

Utilizzare profili personalizzati a seconda delle esigenze (ad esempio se si tiene acceso il dispositivo la notte è consigliato attivare la modalità aeroplano per far consumare meno batteria).

Limitare, per quanto possibile, l’uso di giochi e riproduzioni multimediali (audio/video) essendo dei veri battery killer.

Eliminare l’uso di app che consumano molta batteria usando soluzioni alternative. Ad esempio Facebook è una delle 10 app che consuma più batteria (oltre che memoria, CPU e occupa molto spazio), si consiglia l’utilizzo della versione mobile che praticamente ha quasi tutte le funzionalità, il vostro dispositivo ne beneficerà molto.

Individuare le app che consumano di più. L’uso congiunto di Wakelock Detector (richiede root) e Greenify permette di far risparmiare batteria. Il primo individua le apps che “svegliano” maggiormente il dispositivo quando è in standby, mentre il secondo permette di “ibernarle”.
Un’altra utile app per il monitoraggio della batteria è GSam Battery Monitor (non richiede privilegi root).

Rispondi