Recensione e contest Uranium backup

By | 16 febbraio 2011

Uranium Backup è un potente e versatile software per soluzioni di backup in ambiente Windows (XP / Server 2003 – 2008 / Vista – 7 32 e 64 bit).

Conosciamo tutti quanto sia importante la sicurezza dei propri dati e questo ottimo software ci viene in aiuto garantendo un’efficace soluzione senza avere sempre il timore di “disastri” software e hardware del proprio pc.

Il software è multilingue (italiano incluso) e disponibile in varie versioni:

free: backup con copia diretta o compressione zip in locale o in rete, su dischi esterni (USB/Firewire/SATA), ecc…

base: offre in più alla versione free funzionalità di disaster recovery, ovvero immagine completa di dischi; backup via FTP ed e-mail, creazione di files zip più grandi di 4gb, sincronizzazione con eliminazione files, può essere eseguito come servizio Windows, funzionalità autoaggiornamento

pro: offre tutte le funzionalità della versione base + funzionalità specifiche, la versione Pro tape offre il supporto di diffusi formati di cassette, la versione Pro Burn offre il supporto di masterizzazione su supporti CD/DVD/HD-DVD e Blu-Ray, la versione Pro SQL offre la possibilità di effettuare backup di database MS SQL Server, la versione Pro Shadow ha la possibilità di copiare anche i file bloccati mediante Volume Shadow Copy e permette anche copie “a caldo” di macchine virtuali in esecuzione

gold: la versione completa, include tutte le funzionalità delle altre versioni

Ecco le mie impressioni sul programma, attualmente giunto alla versione 8:

All’avvio il programma si presenta con un’interfaccia intuitiva e gradevole.

Per impostare un nuovo backup occorre definire un nuovo backup set. Dato un nome e una descrizione verranno automaticamente creati dei sotto-elementi:

xxx.bks: si tratta del file di configurazione vero e proprio, cliccando qui verranno mostrate le statistiche riguardo ad esso

elementi di destinazione: qui è possibile definire files e cartelle di cui si vuole effettuare il backup ed il percorso di destinazione

schedulazione: è possibile programmare l’avvio del backup in determinati giorni/orari

opzioni: sono presenti opzioni generali del backup riguardo cartelle di destinazione, files nascosti e di sistema, files bloccati/in uso; opzioni riguardo la copia diretta, la compressione zip (livello di compressione, criptazione tramite password), opzioni per i trasferimenti ftp, copia su cassetta, masterizzazione, esecuzione di altri processi (avvio di programmi prima e dopo il backup set)

log: sono presenti tutti i log generati dal backup set

mail report: qui è possibile indicare la generazione di un report che viene inviato ad un indirizzo e-mail preciso

Una volta definite tutte queste impostazioni del backup set è possibile mandarlo subito in esecuzione, è possibile tranquillamente continuare il proprio lavoro / navigazione web ecc… durante l’esecuzione in quanto non risulta pesante per il sistema; al termine si avrà l’esito e volendo sarà possibile consultare il log.

Dal menù degli Strumenti possiamo eseguire il ripristino da nastro, da supporti CD/DVD/HD-DVD e Blu-Ray, ripristino di database SQL Server. Sono presenti anche un utile client ftp built-in, funzionalità di decriptazione file .zip, backup in esecuzione tramite servizio Windows, le opzioni generali del programma, funzionalità di autoaggiornamento; è possibile consultare files di configurazione e log.

Concludo questa recensione dicendo che trovo il software molto utile sia per ambienti desktop che server (con le funzionalità di schedulazione, supporto ftp e dischi di rete, server NAS e cassette, sincronizzazione).

La versione free è sufficiente per effettuare backup senza troppe esigenze, per sfruttare appieno il software è sicuramente consigliato affidarsi alle altre versioni base, pro e gold.

Un sentito ringraziamento va a FreeSoft S.r.l. che gentilmente mette in esclusiva a disposizione dei lettori di Simo blog ben 3 licenze Gold completamente gratuite, dando così la posibilità di sfruttare tutte le funzionalità!

Come fare per ottenerle?

E’ sufficiente partecipare al relativo contest che ha le seguenti modalità:

CHI PUO’ PARTECIPARE:

chiunque abbia un blog, un account Twitter o Facebook

DURATA DEL CONTEST:

il contest parte dal momento della pubblicazione di questo articolo ed il termine è fissato per il 28/02/2011

COME PARTECIPARE:

– per chi ha un blog può scrivere un articolo con link a questa recensione/contest e presenti almeno le parole “Simo blog”

– per chi ha un account Twitter scrivere un tweet con link a questa recensione/contest e presenti almeno le parole “Simo blog” oppure semplicemente retwittare questo articolo

– per chi ha un profilo o pagina pubblica Facebook scrivere un post con link a questa recensione/contest e presenti almeno le parole “Simo blog” oppure semplicemente cliccare il bottone Mi piace

Infine lasciare un commento qui con i propri dati (indirizzo e-mail valido) riportando il link del proprio articolo nel caso si abbia un blog, o l’indirizzo del proprio account Twitter per verificare il tweet o l’indirizzo della propria pagina o profilo Facebook per verificare il relativo post.

Ricordo che per correttezza la partecipazione deve essere univoca per chi ha un blog + un profilo/pagina Facebook associata e/o account Twitter associato, ovvero nel commento scrivere solo 1 dei canali utilizzati.

I 3 vincitori saranno estratti in modo assolutamente casuale al termine del contest (verranno associati ai nomi dei numeri interi progressivi e l’estrazione avverrà tramite il sito Random.org) e saranno avvisati via e-mail ottenendo la licenza Gold di Uranium Backup.

In caso di non raggiungimento di almeno 3 partecipanti validi il contest si prolungherà oltre la scadenza fino al raggiungimento degli stessi.

Che dire, in bocca al lupo!

3 thoughts on “Recensione e contest Uranium backup

Rispondi