Sistemi operativi con boot instant on

Una lista-recensione dei sistemi operativi che hanno come caratteristica principale l’instant on, ovvero un velocissimo boot per avere un ambiente di lavoro con applicazioni subito pronte all’uso, vediamo quali sono:

Splashtop OS gratuito, si ha subito a disposizione browser web con Bing impostato di default, vengono dichiarati 5 secondi per il boot

Presto si installa come una normale applicazione Windows anche se al riavvio lo si ha come sistema operativo disponibile nella scelta di boot, basato su Linux, incorpora la tecnologia Moblin v2, periodo di prova gratuito per 7 giorni (è poi possibile acquistarlo per 20 euro), vengono dichiarati 7 secondi per il boot

Mandriva InstantOn una popolare distro Linux qui in versione “instant on”, vengono dichiarati meno di 10 secondi per il boot, è possibile acquistarlo presso il Mandriva Store da 9,90 euro

Linpus Linux Lite una completa distro Linux, vengono dichiarati meno di 25 secondi per il boot

Peppermint Ice altra completa distro Linux anche con funzionalità cloud, è possibile scaricarlo da qui

Guida alla virtualizzazione OS con VirtualBox parte 2

Iniziamo questa seconda parte della guida (qui puoi leggere la prima) a VirtualBox vedendo le impostazioni della VM creata con il wizard.

Cliccando sul pulsante Impostazioni si aprirà una finestra a schede con diverse “sezioni” disponibili (foto1)

In “Generale” troviamo delle informazioni di riepilogo ma anche una tab Avanzate (percorso snapshots, appunti condivisi…).
In “Sistema” si impostano i parametri relativi a scheda madre (anche ordine di avvio), processore e accelerazione.
In “Schermo” sono presenti le funzionalità della scheda video (memoria, accelerazione 2D/3D, schermo remoto)
In “Archiviazione” sono presenti i controller IDE e floppy con le relative proprietà.
In “Audio” le proprietà relative alla scheda audio.
In “Rete” le proprietà relative alla scheda di rete più il tipo di collegamento (NAT, ecc…)
In “Porte seriali” le proprietà relative ad esse.
In “USB” sono presenti le proprietà relative al controller USB.
In “Cartelle condivise” è possibile creare delle condivisioni con cui scambiare i dati con il sistema operativo reale/fisico.

Leggi il seguito

Guida alla virtualizzazione OS con VirtualBox parte 1

VirtualBox di Sun è forse il software di più successo tra le soluzioni gratuite di virtualizzazione dei sistemi operativi.

Per virtualizzazione si intende la creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente, in questo caso del sistema operativo (anche l’hardware viene virtualizzato).

VirtualBox fa proprio questo, crea una (o più) macchina virtuale (VM) dove si andrà ad installare il proprio (o propri) sistema operativo preferito.

I vantaggi sono molteplici ed evidenti, per esempio si ha la possibilità di scegliere quanti e quali sistemi operativi utilizzare, può essere utilizzato come “sandbox” ovvero installare tutto ciò che si vuole senza sporcare il sistema operativo fisicamente presente e, nel caso di problemi, effettuare un veloce e facile ripristino (rollback).

Vediamo ora in semplici passi con immagini esemplificative come rendere funzionante il nostro sistema operativo virtuale partendo da zero. Viene utilizzata l’ultima versione corrente di VirtualBox, 3.1.6 in un sistema operativo Windows 7 Ultimate 64 bit e verrà installato come sistema operativo virtuale una copia di Windows XP SP3 Pro 32 bit.

Leggi il seguito

Theme bin risorse gratuite per la personalizzazione

Theme bin si definisce come “The Home of HD Customization” e mette a disposizione risorse gratuite per la personalizzazione del sistema operativo: sfondi sia normali che in alta definizione, temi per XP e Vista, icone, ecc…

Symbian OS 9.2 aperto

Notizia presa dalla Rete: è stato reso noto che i terminali con il nuovo sistema operativo Symbian 9.2 (qui la lista completa di tutte le varie versioni) è stato “aperto” tramite uno script scritto in Python per poter installare le applicazioni non firmate (unsigned), ovvero senza problemi di certificato. Tutto ciò tramite del materiale che è facilmente reperibile su internet o forum symbian specializzati (basta una semplice ricerca in google). Per ora il test è stato eseguito con successo sui cellulari N95, N95 8GB, N82. C’è da dire che esistono due “hack”, uno temporaneo (ovvero funzionante solo fino a che non si spegne e riavvia il cell) e uno definitivo.

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!