Nascondere il pc da risorse di rete

Sicuramente non è un trucco nuovo (disponibile da Windows 2000/XP) ma magari molti non lo conoscono e può tornare utile… tramite un comando dalla console DOS o tramite una modifica al registro di Windows è possibile nascondere il pc dalle risorse di rete, da specificare che sia il computer sia le risorse condivise rimangono comunque accessibili.

Trovate le istruzione per l’applicazione dell’operazione a questo indirizzo

Approfondimento anonimato in rete

In articoli precedenti (essere 100% anonimi in rete, soluzione gratuite per navigare anonimamente e sicuri) si è discusso su alcune soluzioni per essere anonimi in rete, in particolare:

– uso di servizi web appositi (Anonymouse, Hide My Ass, Megaproxy sono solo alcuni)
– uso di liste di proxy pubblici (SAS, AliveProxy)
– utilizzo di programmi appositi (es. TOR, XeroBank, Freeproxy)
– uso di servizi VPN (li potete trovare nell’articolo menzionato)

Ognuno di essi ha dei pregi e dei difetti. E’ buona norma comunque testare l’efficacia della propria anonimità tramite dei servizi appositi (es. Show my IP, Pensacola’s Greatest sezione Proxy Tests ne sono alcuni). Analizziamoli allora questi pro e contro:

uso di servizi web appositi:
pro: non richiedono alcuna installazione/configurazione
contro: generalmente vengono supportati tramite pubblicità, possono avere problemi con pagine aventi certe tecnologie (es. particolari Javascript, Flash/Silverlight, ecc…), garantisce anonimato solo per la navigazione web

uso di liste di proxy pubblici:
pro: non richiedono installazioni, possibilità di utilizzarli non solo nella navigazione web (es. anche in client di messagistica, chat, client ftp, ecc…), possibilità di scelta della velocità e quindi delle performances
contro: generalmente occorre aggiornarli ogni tot. tempo in quanto non rimangono funzionanti, da verificare tramite test se sono effettivamente anonimi

utilizzo di programmi appositi:
pro: generalmente forniscono un anonimato sicuro e senza stare a preoccuparsi di trovare un servizio web adeguato oppure un indirizzo proxy funzionante
contro: richiede installazione software, possono rallentare anche sensibilmente la navigazione

uso di servizi VPN:
pro: offrono una buona velocità (ovviamente ciò è rapportato alla qualità del servizio), anonimizzano non solo la normale navigazione web ma per esempio anche l’uso P2P
contro: possono richiedere installazione software, i migliori generalmente sono a pagamento

Concludo l’articolo segnalando 2 siti in inglese molto interessanti: Pensacola’s Greatest (raccoglie una serie di link interessati divisi per varie categorie), tools.rosinstrument.com how to (una bella guida sull’anonimato e offre vari tools)

Nascondere cartelle e drives di Windows con il solo sistema operativo

[lang_it]Esistono tanti programmi che permettono di nascondere le unità drive oppure una qualsivoglia cartella in Windows, ebbene voglio invece proporvi due semplici e facili trucchetti provati su Windows XP, ma credo funzioni anche con altre versioni di Windows, che permette di far ciò bisogno di ulteriori programmi, basta semplicemente il sistema operativo in se per se! 😉

Per nascondere una unità hard disk da Risorse del computer, andare in Start -> Esegui e digitare il comando DISKPART (che è l’utility di gestione dischi nativa), si aprirà una finestra DOS. Qui digitare “list volume” (senza virgolette), individuate il volume che vi interessa che volete nascondere e digitate il comando “remove letter X” (sempre senza virgolette e dove X sta per la lettera d’unità che volete nascondere), ed il gioco è fatto! Per ripristinare la visibilità al posto del comando “remove letter X” dovrete digitare il comando “assign letter X”.

Invece per nascodere una cartella per esempio createne una nuova di prova dove volete, fate Rinomina ma non scrivete niente, digitate la combinazione di tasti Alt + 0160 (con il tastierino numerico) e premere Invio, in questo modo avrete tolto il nome alla cartella! Ora resta da mettere invisibile l’icona, per far ciò cliccateci con il tasto destro e nelle Proprietà andate a cambiare l’icona, tra quelle che propone il sistema se scorrete ci saranno degli spazi bianchi, selezionate una di quella ed il gioco è fatto! (ovviamente se con il mouse selezionate l’area interessata la cartella rimane, è solamente che ha come nome uno spazio bianco e non ha icona)[/lang_it]

Navigare anonimamente in Internet senza alcun programma

Anonymouse è un sito che permette di far navigare automaticamente l’utente in internet per una maggiore sicurezza. Il vantaggio è quello di non avere programmi e programmini installati per poter navigare anonimamente (vedi TOR e similia). Basta andare sul sito in questione, digitare un indirizzo nell’apposita barra e cliccare “surf anonymously”!

Un programmino per nascondere e rendere sicure le cartelle

Free Hide Folder permette di nascondere facilmente le proprie cartelle private sotto Windows, naturalmente gratuitamente 😉

Le cartelle risultano completamente nascoste (sia da Windows Explorer che dal prompt dei comandi) e occorre fornire una password per aprire il programma e quindi renderle visibili. La Personal Edition è gratuita, basta semplicemente cliccare il “Skip Registration”.

[ALTERNATIVE]

WinMend folder hidden per Windows, nasconde e ripristina files ad alta velocità, supporta anche i dischi rimovibili

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!