Aumentare o diminuire la velocità delle applicazioni con speed hack

Forse non molti sono a conoscenza che tramite dei programmini è possibile alterare la velocità delle applicazioni diminuendola o incrementandola. Questa pratica è chiamata speed hack ed è generalmente utilizzata per “barare” nei giochi online (es. Flash) ma in generale può essere utilizzata per qualsiasi scopo; ad esempio per far scorrere più veloce il tempo di countdown nei siti di file hosting come Rapidshare.

Un programma (gratuito per Windows) si chiama Cheat Engine, una volta scaricato ed installato l’utilizzo è semplicissimo. Basta aprire un processo di Windows che si vuole agganciare (tramite l’apposita icona in alto a sinistra), premere il checkbox a lato “enable Speedhack” e settare il moltiplicatore della velocità desiderato, 1,0 è la velocità normale.

Un altro programma simile è NessGears (gratuito per Windows), anche qui il funzionamento è uguale. Si selezionano i processi (si è possibile selezionarne più di uno!), vengono visualizzate delle hot keys per le funzionalità dello speed hack ed infine il moltiplicatore della velocità.

Lismu strumento di ricerca all in one

Lismu è un motore di ricerca “tutto in uno”, il look è molto semplice e minimale, propone delle ricerche predefinite come su Google, Yahoo, ecc…
La parte interessante è la possibilità di personalizzare il motore di ricerca includendo tutti quelli che prevede (cliccare nel bottone Add), sono davvero tanti e suddivisi per categorie.

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!