I migliori tool per creare USB multiboot

Esistono dei tools gratuiti che consentono di creare chiavette USB multiboot.
Il vantaggio è quello di poter utilizzare più ISO avviabili da boot, ad esempio per installare diverse versioni di sistema operativo Windows e Linux, oppure per avviare boot cd di utilità (es. Hiren’s Boot CD).

Rufus – disponibile come versione da installare o portable, multilingua, supporto UEFI e GPT.

YUMI – è stato originariamente sviluppato per caricare le diverse versioni Live di Linux. Può essere anche utilizzato per installare le versioni da installare ma non funziona con tutte le distribuzioni. Disponibile versione Beta UEFI YUMI – Windows.

Universal USB Installer – simile a YUMI, permette di caricare distribuzioni Live Linux.

XBOOT – supporta molte distribuzioni Linux e utilità. Permette di scegliere quale bootloader utilizzare (Syslinux, Grub4dos).

SARDU – creato da un italiano, permette di creare USB multiboot con varie installazioni di Windows, utilità essenziali, antivirus.

WinSetupFromUSB – permette di installare qualsiasi versione di Windows, varie distribuzioni Linux e utilità. Supporta UEFI.

Editare e riparare il boot di Windows facilmente

In alcuni casi può essere necessario editare e/o riparare il boot di Windows, ad esempio se si è installata una distribuzione Linux in un hard disk in dual boot con sistema operativo Windows e si decide di rimuoverla oppure alcuni programmi che modificano il boot aggiungendo nuovi voci al menù di boot che consentono di avviare questi programmi in un ambiente sicuro.

Se si vuole eliminare questi bootloader (es. GRUB, GRUB4DOS) e ripristinare il bootloader originale di Windows si può far ricorso a due software gratuiti molto utili EasyBCD e Dual boot Repair tool.

Il primo, disponibile in versione gratuita Community Edition, permette di editare facilmente il boot aggiungendo nuove voci o eliminando quelle non più utilizzate.
Tra le altre funzionalità ha l’utilità di backup/ripristino BCD (Boot Configuration Data).

L’altro programma, per Windows 7, 8, Vista, XP ha un semplice menù che permette di: riparare BCD, effettuare il backup/esportazione BCD, ripristinare/importare BCD, riparare l’MBR, quest’ultimo molto utile se non si ha a disposizione disco di installazione Windows che consente di riparare proprio il Master Boot Record.

Questi software funzionano in Windows, ma cosa fare se il sistema operativo non parte?
E’ possibile utilizzare un altro software gratuito, AOMEI PE Builder che consente di creare un disco e/o chiavetta USB avviabile basato su Windows PE (Preinstallation Environment). Facendo avviare il sistema con il disco e/o chiavetta tra le varie utilità troviamo anche BOOTICE, che permette diverse operazioni riguardo al boot e il software Partition Assistant di AOMEI per la gestione delle partizioni, che tra le altre cose permette anche il ripristino dell’MBR.

Recensione e giveaway MiniTool Power Data Recovery + Boot disc

MiniTool Power Data Recovery è la soluzione all in one e facile da utilizzare per il recupero dati Windows e Mac.

Il programma non solo aiuta a recuperare files cancellati ma può ripristinare dati da hard drive danneggiati, formattati. Supporta una varietà di dispositivi, non solo hard disk e RAID ma è in grado di recuperare dati anche da dischi CD, DVD, memory card, memory stick, e flash drive.

La suite include 5 moduli di recupero per soddisfare qualunque esigenza: Undelete Recovery, Damaged Partition Recovery, Lost Partition Recovery, Digital Media Recovery e CD/DVD Recovery.

Il modulo Undelete Recovery lavora con i files cancellati e permette di ripristinarli, supporta file system FAT e NTFS e hard disk, flash drive, memory stick, memory card e flash card.

Il modulo Damaged Partition Recovery può essere utilizzato per recuperare dati quando l’hard drive viene formattato o è inacessibile per qualsiasi ragione.

Il modulo Lost Partition Recovery è pensato per ripristinare dati da partizioni perse/cancellate.

Il modulo Digital Media Recovery può aiutare a recuperare dati dai dispositivi digital media.

Il modulo CD/DVD Recovery è pensato per recuperare specificatamente files persi/cancellati da dischi CD e DVD danneggiati o difettosi.

In aggiunta MiniTool fornisce Power Data Recovery Disc (può essere comprato separatamente) che facilita il ripristino di dati quando il sistema operativo è danneggiato. Tramite esso è possibile creare CD/DVD e USB flash drive bootable per il recupero dei dati.

La versione Windows supporta tutte le versioni 32 e 64 bit del sistema operativo: 2000, XP, Vista, 7 e 8 più Windows Server 2000, 2003, 2008 (per questi ultimi 3 occorre una licenza commerciale del prodotto).

Ci sono varie versioni di MiniTool Power Data Recovery. L’edizione gratuita può recuperare fino a 1gb di dati e fornisce tutte le funzionalità di ripristino rivolte a utenza domestica, ma alcune sono bloccate. Per sbloccare queste funzionalità occorre registrare la propria copia di MiniTool Power Data Recovery con una chiave di licenza.

Giveaway:

Per ringraziare i lettori Minitool Software sponsorizza gentilmente 5 licenze dello shareware Power Data Recovery + Boot Disc personal edition. Per riceverla completare i seguenti step:

– condividere questo articolo nei social network (il post deve essere impostato come pubblico)
– lasciare un commento (utilizzando un indirizzo email valido) e riportare il link della condivisione ed indicare il motivo per cui si desidera ricevere la licenza in omaggio

Gli utenti riceveranno presto una mail con la licenza.
Il giveaway è valido per 1 mese dalla data di pubblicazione dell’articolo.

Sistemi operativi con boot instant on

Una lista-recensione dei sistemi operativi che hanno come caratteristica principale l’instant on, ovvero un velocissimo boot per avere un ambiente di lavoro con applicazioni subito pronte all’uso, vediamo quali sono:

Splashtop OS gratuito, si ha subito a disposizione browser web con Bing impostato di default, vengono dichiarati 5 secondi per il boot

Presto si installa come una normale applicazione Windows anche se al riavvio lo si ha come sistema operativo disponibile nella scelta di boot, basato su Linux, incorpora la tecnologia Moblin v2, periodo di prova gratuito per 7 giorni (è poi possibile acquistarlo per 20 euro), vengono dichiarati 7 secondi per il boot

Mandriva InstantOn una popolare distro Linux qui in versione “instant on”, vengono dichiarati meno di 10 secondi per il boot, è possibile acquistarlo presso il Mandriva Store da 9,90 euro

Linpus Linux Lite una completa distro Linux, vengono dichiarati meno di 25 secondi per il boot

Peppermint Ice altra completa distro Linux anche con funzionalità cloud, è possibile scaricarlo da qui

Come risolvere quando Windows non si avvia a causa di virus

Scrivo questo articolo prendendo spunto da diverse persone con un problema di avvio del sistema operativo (parliamo di Windows) a causa di virus.

Quando Windows non si avvia più ne in modalità normale ne in modalità provvisoria l’unica soluzione spesso non è quella più drastica della formattazione.

E’ possibile debellare il pc infetto principalmente in 3 modi:

utilizzo di un live cd esistono dei cd bootable di antivirus da avviare che permettono di fare una scansione ed individuare così i files infetti. Il punto di forza è che appunto sono indipendenti dal sistema operativo, il punto debole che generalmente non si autoaggiornano e quindi occorre scaricare ogni tanto una nuova versione e masterizzare un nuovo disco. E’ possibile trovare una bella lista (e scaricarli) su Raymond e Techmixer

collegare l’hard disk ad un altro computer se l’hard disk è da 3.5 pollici che sia SATA, PATA, IDE è possibile collegarlo ad un altro computer internamente come un’hard disk aggiuntivo oppure esternamente via USB tramite un’adattatore ed effettuare una scansione con il proprio antivirus installato. Se l’hard disk è da 2.5 pollici (quello dei portatili per capirci) è possibile collegarlo esternamente via USB tramite adattatore.

ripristino immagine con cd bootable se preventivamente avete un’immagine di sistema salvata è possibile ripristinare all’ultimo stato di backup tramite un cd avviabile che dei programmi di clone permettono di creare

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!