Come risolvere quando Windows non si avvia a causa di virus

Scrivo questo articolo prendendo spunto da diverse persone con un problema di avvio del sistema operativo (parliamo di Windows) a causa di virus.

Quando Windows non si avvia più ne in modalità normale ne in modalità provvisoria l’unica soluzione spesso non è quella più drastica della formattazione.

E’ possibile debellare il pc infetto principalmente in 3 modi:

utilizzo di un live cd esistono dei cd bootable di antivirus da avviare che permettono di fare una scansione ed individuare così i files infetti. Il punto di forza è che appunto sono indipendenti dal sistema operativo, il punto debole che generalmente non si autoaggiornano e quindi occorre scaricare ogni tanto una nuova versione e masterizzare un nuovo disco. E’ possibile trovare una bella lista (e scaricarli) su Raymond e Techmixer

collegare l’hard disk ad un altro computer se l’hard disk è da 3.5 pollici che sia SATA, PATA, IDE è possibile collegarlo ad un altro computer internamente come un’hard disk aggiuntivo oppure esternamente via USB tramite un’adattatore ed effettuare una scansione con il proprio antivirus installato. Se l’hard disk è da 2.5 pollici (quello dei portatili per capirci) è possibile collegarlo esternamente via USB tramite adattatore.

ripristino immagine con cd bootable se preventivamente avete un’immagine di sistema salvata è possibile ripristinare all’ultimo stato di backup tramite un cd avviabile che dei programmi di clone permettono di creare

Programmi utili Windows

Oggi voglio segnalare un paio di programmini utili che uso costantemente: il primo è Autostart Explorer e permette di vedere tutto ciò che carica Windows nella fase iniziale, permettendo quindi di rimuovere ciò che non è desiderato (procedere con attenzione sapendo quello che si fa perchè le modifiche sono irreversibili!), il secondo è Desktop Restore, una volta installato permette di salvare la posizione corrente del vostro desktop semplicemente con tasto destro del mouse sul desktop e poi selezionare “Save desktop” e quindi di ripristinarlo in caso vi si scombini (sempre tasto destro e poi selezionare “Restore desktop”). Entrambi sono gratuiti

Buon download!

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!