Le migliori alternative al client ufficiale Facebook per Android

Il client ufficiale Facebook per Android è noto non solo per i milioni di utenti che usano il social di Mark Zuckerberg ma anche per la sua pesantezza.
Difatti oltre ad occupare molto spazio è tra le app che consumano più ram e batteria peggiorando così le performances dello smartphone.

Sono sempre di più gli utenti del social che preferiscono utilizzare alternative, magari rinunciando a qualche funzionalità in più offerta dal client ufficiale ma con il beneficio di avere un’app molto più leggera.

Esistono molte alternative, il consiglio è quello di provarle tutte e scegliere quello più adatto in base alle proprie esigenze.

Una nota importante: è notizia di questi giorni che gli utenti che utilizzano il social tramite browser al posto della solita finestra con le conversazioni si ritrovano un messaggio di avviso, le conversazioni saranno spostate nell’app Messenger.

Metal è un web wrapper con funzionalità aggiuntive quali notifiche, finestre e temi.

Facebook Lite è uno dei client più leggeri, riceve frequenti aggiornamenti.

SlimSocial un altro web wrapper, app attualmente in sviluppo e mancano alcune features ma già apprezzata da molti utenti.

Fast for Facebook una delle prime app alternative al client nativo. Come dice il nome si propone di essere la più veloce.

Mini for Facebook un altro web wrapper, tra le caratteristiche si segnala la possibilità di scaricare i video.

Tinfoil è il wrapper web originale, open source. Offre maggiore privacy.

Toffeed another web wrapper, ha dei bottoni circolari sempre presenti che permetto di aggiornare il proprio stato, aggiungere foto, registrarsi (fare il check in).

Hermit offre un wrapper per qualsiasi sito, non solo Facebook. E’ in material design ed integra Ad Block.

Swipe un web wrapper che pone particolare enfasi sul design UI/UX, è presente anche un tema scuro, utile per la visualizzazione notturna.

Folio Free un altro web wrapper con una bella interfaccia in material design.

Puffin for Facebook è un plugin sviluppato appositamente per il browser Puffin.

Alternative a Facebook, Google+ e Twitter

social network

Senza dubbio Facebook, Google+ e Twitter sono tra i social network più popolari ma esistono molte altre valide ed interessanti alternative che magari non conoscete ancora.

VK.com utilizzato specialmente in Europa dell’Est (soprattutto Russia), è stata fondata dal programmatore russo Pavel Durov nel 2006.
E’ disponibile per ora in 41 lingue (tra cui l’italiano) e conta una media di 70 milioni di utenti giornalieri (dati Gennaio 2015). Per diversi aspetti è simile a Facebook.

Habbo noto anche come Habbo Hotel, è una community virtuale ambientato appunto in un hotel virtuale dove è possibile impersonare un proprio avatar, interagire con altri utenti chiamati Habbo attraverso le stanze private, arredate dagli utenti stessi con i cosiddetti furni (dall’inglese furniture, arredamento) oppure attraverso le Aree Pubbliche, cioè stanze che non appartengono ad un utente in particolare, e che sono di libero accesso a tutti i frequentatori del sito.

Tagged è un social network fondato nel 2004, il nome deriva dalla possibilità di contrassegnare (“tag”) ed individuare degli utenti all’interno di una foto caricata.
Una delle caratteristiche principali del sito è un gioco in cui è possibile acquistare (virtualmente) un altro utente, tramite punti ottenuti attraverso un frequente accesso. Gli utenti acquistati vengono definiti “pets”, animali domestici.
Tagged afferma di avere oltre 300 milioni di utenti.

Path social network basato sulla condivisione di foto e servizio di messaggistica per dispositivi mobili, lanciato nel Novembre 2010. La particolarità del servizio è che permette di condividire fino a 50 contatti.
Attualmente disponibile in 19 lingue tra cui l’italiano.

Diaspora è un software con licenza libera che implementa un servizio di rete sociale avendo come obiettivi primari il decentramento e la privacy degli utenti.
Il servizio è distribuito sulle diverse istanze del software, chiamate pod. Ogni pod ospita quindi solo un certo insieme di utenti e i relativi dati, ma comunica attraverso comunicazioni cifrate con gli altri pod sparsi nel mondo per accedere e collegare i contenuti di utenti là ospitati.

Fonte: Wikipedia

3 alternative gratuite a Experts Exchange

Experts Exchange è un famoso sito in lingua inglese specializzato in domande e risposte nel settore Information Technology / web.

Esistono 3 alternative completamente gratuite che forse non tutti conoscono:

IT Knowledge Exchange si propone come in tutto e per tutto ad Experts Exchange

Stack Overflow più legato all’ambito programmazione

Bytes varie categorie IT

Le alternative Windows a Conky

Conky è un software conosciuto in ambiente Linux per il monitoraggio del sistema con la quale è possibile ad esempio visualizzare l’utilizzo di cpu, ram, hard disk, rete ecc… direttamente dal desktop, inoltre è altamente personalizzabile tramite skin e script.

Vediamo le alternative disponibili in ambiente Windows:

Rainmeter (e l’uso di questa relativa skin) per sistemi 32 e 64 bit, supporto skin ed espandibile con plugins

Samurize (e l’uso di questa configurazione) supporto skin, plugins, scripts

Wonky si preannuncia come il “porting” di Conky in Windows, hostato in Google Code, ancora in fase di forte sviluppo, richiede .NET, configurazioni in .xml

Alternative ad Itunes per Ipod

Per tutti i possessori di Ipod, ho raccolto links a programmi che vadano a sostituire Itunes come software di gestione, et voilà:

MediaMonkey (freeware, esiste anche una versione pro a pagamento), community di supporto italiana
Poddox (gratuito)
SharePod (gratuito)
Yamipod (gratuito)
Anapod explorer (gratuito)

Per i primi tre più altri vari ho trovato questo bel links che li mette a confronto con pregi e difetti, recensione, ecc…
[AGGIORNAMENTO]
Inoltre aggiungo questo articolo di TuxJournal che spiega come gestire l’Ipod su Linux con SongBird.

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!