Linee guida all’acquisto di uno smartphone Android

Android smartphone

Quando si decide di acquistare un nuovo smartphone con sistema operativo Android oltre al design e al budget ci sono diversi altri importanti elementi da tenere in considerazione.

Innanzitutto è importante scegliere uno smartphone aggiornato all’ultima versione del S.O. Android disponibile o comunque assicurarsi che il produttore abbia previsto l’aggiornamento, in alternativa se amate “smanettare” accertarsi che sia possibile tramite modding (è sufficiente verificare il supporto della community XDA), operazione che permette l’installazione di firmware di terze parti (ROM AOKP e/o AOSP) dopo aver sbloccato il bootloader ed installato privilegi di root.

Verificare le caratteristiche tecniche di uno smartphone: GSMArena è uno dei tanti siti che permette di controllare la scheda tecnica in modo completo praticamente di quasi tutti gli smartphone in commercio.

A livello di hardware è importante verificare CPU/GPU a bordo di uno smartphone.
Tra i principali produttori di SoC troviamo Qualcomm con i suoi Snapdragon (le serie identificano le varie fasce, entry, mid e high-end level) e MediaTek che equipaggia molti smartphone cinesi.
Ci sono poi i chip proprietari realizzati dagli stessi produttori di smartphone come gli Exynos di Samsung ed i Kirin prodotti dall’azienda HiSilicon, interamente posseduta da Huawei.
A livello prestazionale (anche se non conta solo quello) può essere interessante vedere quale score ottengono le varie CPU/GPU con le app di benchmarking più diffuse (Antutu, GeekBench, 3Dmark) e confrontarle tra loro.

Sempre per le prestazioni verificare il quantitativo di RAM che equipaggia un dato smartphone e di che tipo è (lpddr2, lpddr3…).

Altri fattori importanti da tenere in considerazione sono la tecnologia dei display (LCD, AMOLED, vedi le differenze in questa guida di Chimera Revo) e la capienza della batteria (mAh), importante per avere una lunga durata.

Se siete amanti di foto e selfie prestare attenzione non sono ai megapixel della fotocamera (posteriore e frontale) ma anche allo stabilizzatore, flash led e software fotografico a bordo.

Infine se avete intenzione di acquistare uno smartphone di importazione verificare quali frequenze copre (sempre dalla scheda tecnica dello smartphone), specialmente riguardo il 4G LTE, considerando le frequenze utilizzate dagli operatori italiani.

Linee guida agli acquisti sicuri online

L’e-commerce è un fenomeno in costante aumento, oltre alla comodità di non doversi recare fisicamente nei luoghi spesso consente all’acquirente anche un buon risparmio sul prezzo.

Escludendo da questo argomento i siti specifici di commercio elettronico quali ad esempio Ebay ed Amazon l’utente può utilizzare diversi accorgimenti per non incorrere in truffe.

Difatti, come riporta questo articolo di WebNews, le truffe riguardo l’e-commerce sono in aumento e molti siti risultano essere non a norma.

Come evitare quindi di esserne vittima?

Esistono dei semplici accorgimenti che chiunque può adottare:

– la transazione deve avvenire sempre con connessione sicura (protocollo https) questo garantisce che le informazioni che circolano sono criptate

– verificare la presenza di garanzia e diritto di recesso sui prodotti

– è obbligatoria la presenza della Partita IVA (è possibile verificarne la validità tramite il servizio gratuito dell’Agenzia delle Entrate)

– verificare la presenza dei dati dell’azienda/negozio quali indirizzo, contatti telefonici ecc…

– diffidare dai siti che propongono fortissimi sconti

– verificare la reputazione dell’azienda/negozio sia tramite motori di ricerca che tramiti siti appositi quali Trovaprezzi, Ciao, Twenga, Kelkoo, ShoppyDoo ecc…

– utilizzare software/servizi appositi per verificare la sicurezza di un sito come Norton Safe Web, Webutation, Web of Trust

Ricevi gli aggiornamenti del blog

Vuoi rimanere aggiornato riguardo gli ultimi articoli pubblicati nel blog? Inserisci la tua email per sottoscriverti alla newsletter!